L’analisi di mercato degli Analisti di Stamina Expert Advisor

Stamina è l?Expert Advisor per MT4 progettato per adattarsi e resistere ai più violenti movimenti di mercato: un Trading Robot che ti permette di investire nel Forex con sicurezza e stabilità. Scopri le modalità di abbonamento e scegli il Trading Automatico di Stamina: l?ultima frontiera del Trading Algoritmico è a un passo da te.

I mercati arrivano a passo lento al periodo che da molti è visto come possibile punto di svolta dell?economia finanziaria: la metà di maggio. Il mondo si trova con il fiato sospeso per capire se, in tema di pandemia da coronavirus, il peggio è passato o ci si possa aspettare ulteriori brutte notizie. Da questo dipenderà la possibilità di vedere nuovi massimi oppure nuove discese verso i minimi dei mesi scorsi.

Eur/Usd:
Dopo un?altra settimana trascorsa in movimento laterale attorno al livello 1.08, l?Euro prende la rincorsa e tenta uno slancio rialzista per arrivare a quota 1.09. Al momento il prezzo sembra essere rimbalzato nelle vicinanze della resistenza suddetta, in attesa di un nuovo probabile tentativo. Dalla eventuale rottura del livello 1.09 potrebbe derivare un ulteriore salita ma, in generale, non sembra facile la strada per arrivare a 1.10, importante soglia psicologica delle ultime settimane.

Gbp/Usd:
Negli ultimi giorni la Sterlina ha testato il supporto posto nei pressi di 1.23, rimbalzando senza convinzione senza neanche avvicinarsi a 1.24. Il trend di medio termine rimane ribassista e non sembrano delinearsi segnali di inversione: potrebbero esserci diverse occasioni, nei prossimi giorni, per un affondo ribassista verso 1.22.

Usd/Chf:
Dopo aver toccato una resistenza a 0.9750 il prezzo ha ritracciato e si trova tuttora coinvolto in un movimento ribassista per ora di breve termine. La giornata odierna ha portato il valore di questa coppia di valute sotto la soglia di 0.97 e bisognerà capire, nelle prossime ore, se potrebbero esserci i presupposti per l?interruzione del trend lentamente rialzista osservato dall?inizio di maggio.

Eur/Aud:
Come previsto la scorsa settimana, il Dollaro australiano ha recuperato ulteriore terreno e si è riportato in area 1.66. continua quindi la corsa di recupero di questa valuta che sta mostrando di poter fare quello che molti ritenevano improbabile, e cioè ritornare ai valori pre coronavirus, a ridosso di 1.60.

Usd/Jpy:                                                                                                                                                                                                                                               Anche in questo caso la previsione della scorsa settimana si è rivelata appropriata, perché il dollaro Usa, dal livello 106, è rapidamente tornato a correre ed ha toccato quasi quota 108. Al momento la corsa sembra essersi momentaneamente interrotta e abbiamo assistito a un leggero ritracciamento verso 107.30, ma il prezzo sembra aver riconquistato la soglia 107, ponendo seri dubbi rispetto all?improbabile inizio di un vero e proprio trend ribassista.

Usd/Cad:                                                                                                                                                                                                                                       Ci troviamo in questo momento perfettamente a ridosso del prezzo 1.40, vero e proprio spartiacque di questo particolare periodo storico che ha avuto come protagonista la crisi del Petrolio. Le sorti di questa coppia di valute sono chiaramente legate alle vicissitudini dell?oro nero, e sotto questo aspetto sarà importante vedere quali saranno le decisioni dei principali player del mondo arabo. Un superamento deciso, da qualsiasi direzione, della soglia 1.40 potrebbe innescare un deciso movimento direzionale.

 

Si specifica che l?analisi sopra esposta non dev?essere in alcun modo considerata alla stregua di un consiglio, una consulenza o una raccomandazione di investimento: lo scopo della stessa è infatti formativo, educativo e di cultura finanziaria. Si raccomanda la lettura del Disclaimer presente sul sito internet.