Stamina Expert Advisor presenta gli Indicatori nel Trading Forex: il MACD

 

Nel nostro quarto appuntamento della rubrica dedicata agli Indicatori più utilizzati nel Forex, gli esperti di Stamina Expert Advisor ci parleranno del MACD, un Indicatore fondamentale che presente numerose possibilità di utilizzo e diversi ambiti di applicazione.

 

Che cos’è il MACD

A differenza del RSI, trattato la scorsa settimana, il MACD non è un Oscillatore, ma un tipico Indicatore di Momentum. Il nome significa letteralmente Moving Average Convergence-Divergenzeed ed infatti è costruito utilizzando 2 medie mobili con diversa velocità. Il presupposto di base su cui si fonda questo Indicatore è che la distanza tra le 2 medie mobili tende ad aumentare quando il trend di mercato è ben definito e in rafforzamento, mentre tende a restringersi quando il trend sta perdendo la propria forza.

 

Come si calcola il MACD

Graficamente il MACD è basato su 2 linee principali, chiamate signal line e trigger line. La signal line rappresenta la differenza tra una media mobile esponenziale a 26 giorni ed una a 12 giorni. La trigger line è invece una media mobile esponenziale a 9 giorni calcolata sui valori della signal line. Non essendo un Oscillatore il MACD non presenta delle zone fisse di ipercomprato e ipervenduto, ma in ogni caso valori molto alti o molto bassi dell’Indicatore possono essere soggetti ad interpretazione.

 

Come si interpreta questo Indicatore

Come spiegato nel capitolo dedicato alla Media Mobile, anche in questo caso per l’interpretazione del MACD si utilizza la tecnica dell’incrocio tra medie, principalmente in 2 modi:

  • Quando la media più veloce, la signal line, taglia dal basso verso l’alto quella più lenta, la trigger line, si ha un segnale di acquisto.
  • Quando invece la signal line taglia dall’alto verso il basso la trigger line, si ha un segnale di vendita.

 

All’operatività di cui sopra se ne aggiunge un’altra correlata alla linea dello zero: quando il MACD attraversa la linea suddetta tornando in positivo se ne può derivare un segnale di acquisto, e viceversa quando attraversa la linea tornando in negativo si ha un segnale ribassista.

 

Le divergenze

Come molti altri Indicatori, anche il MACD consente di osservare eventuali divergenze tra l’andamento e l’evoluzione dei prezzi: si possono infatti individuare divergenze rialziste quando, in caso di uptrend, l’Indicatore non conferma i nuovi massimi raggiunti dal movimento dei prezzi. E lo stesso avviene al contrario in caso di trend ribassista.

 

Utilizzo pratico del MACD

Combinando varie metodologie operative, è possibile utilizzare il MACD per generare un’operatività di Trading abbastanza completa: l’incrocio delle medie mobili può generare infatti importanti segnali di acquisto o di vendita, così come l’attraversamento della linea dello zero fornisce importanti indicazioni sulle possibili evoluzioni del Trend. Al tempo stesso, l’utilizzo di questi dati può essere utilizzato per derivare segnali di uscita dal mercato rispetto a posizioni precedentemente aperte, aspetto questo molto importante se si considera la gestione complessiva di un Trade: è importante capire quando aprire una posizione come è fondamentale capire anche quando chiuderla, se si vuole essere profittevoli nel lungo termine.

 

Conclusioni

Rispetto agli Indicatori fin qui esaminati, il MACD presenta un maggiore livello di completezza: si tratta infatti di una elaborazione già più complessa del concetto di media mobile, dato che per la sua realizzazione vengono tirate in ballo 3 diverse medie mobili. La ratio alla base dell’Indicatore non è comunque nuova, perché è costituita dal concetto di Momentum, e quindi dalla relazione tra la forza di un determinato Trend e la sua possibile continuazione o inversione. Sono molti gli utilizzi pratici cui è stato sottoposto questo Indicatore nel tempo, e molte le possibili combinazioni con altri strumenti tecnici che hanno dato vita a strategie di Trading anche complesse: non da ultima va infatti considerata la possibilità di sfruttare questo Indicatore, in maniera spesso soddisfacente, su vari Timeframe.

 

 

Stamina è un Expert Advisor multistrategy che, grazie alla combinazione di potenti Algoritmi e Indicatori proprietari, permette di automatizzare la propria operatività nel Trading Forex. Scopri le caratteristiche del software e contatta i nostri Consulenti per scoprirne tutte le potenzialità: Stamina è il Trading Robot che ha cambiato radicalmente il concetto di Trading Automatico.

Compila il modulo per scaricare GRATUITAMENTE l'esclusivo E-Book: "Da 2.000 € a Mezzo Milione con il Trading Automatico"

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.